Sulla cittadinanza riforma storica

Roma, 13 ott. (AdnKronos) – “Oggi la Camera ha approvato una riforma storica, che permetterà a migliaia di bambini di diventare italiani”. Lo afferma la deputata di Per l’Italia-Cd Milena Santerini. ”È una norma di civiltà, prima di tutto. Ma anche di buonsenso: la riforma -aggiunge- renderà cittadini di diritto bambini e ragazzi che lo sono già di fatto”. “Come presidente dell’Alleanza parlamentare contro l’intolleranza e il razzismo presso il Consiglio d’Europa non posso che essere felice e orgogliosa. Finalmente -sottolinea Santerini- viene superata quella che con gli anni si era trasformata in una discriminazione”. “Non solo: grazie all’introduzione dello ius culturae, adesso potranno diventare italiani anche i bambini stranieri cresciuti nelle nostre scuole. Con buona pace di chi oggi contesta la riforma, si tratta di un principio fondamentale: è nelle aule scolastiche che si acquista la cultura e la consapevolezza di essere cittadini”, conclude Santerini

L’8 ottobre avevo chiesto di non legare la cittadinanza al superamento del ciclo scolastico

Leave a Comment