Scuola: Santerini, ddl modificato ma ascoltare disagio

(ANSA) – ROMA, 5 MAG – “La manifestazione di oggi esprime un diffuso disagio del mondo della scuola, che va ascoltato. Forse
non tutti sono informati di una serie di modifiche che alla Camera sono state finora apportate al Ddl “Buona scuola”, come
l’attenuazione della leadership del Dirigente nell’elaborazione del Piano dell’Offerta formativa, o la soppressione della norma
sull’apprendistato, che rischiava di non contrastare la dispersione scolastica. Quindi non tutti gli slogan dei manifestanti rispondono alla realta’ dei fatti. Tuttavia, ci sono anche buone ragioni per protestare: non tanto per quello che il Disegno di legge prevede, ma soprattutto per quello che non
contiene”. Lo afferma la deputata Milena Santerini, capogruppo ‘Per l’Italia-Centro Democratico’ in commissione Cultura e
Istruzione della Camera.(ANSA).

Leave a Comment