Nomadi: continua la discriminazione 

(ANSA) – ROMA, 1 AGO – “Nell’anniversario di una delle pagine piu’ tragiche della persecuzione dei Rom e Sinti europei, continua la discriminazione nei confronti di questa popolazione”. Lo afferma Milena Santerini, deputata del gruppo Per l’Italia-Centro democratico e presidente dell’Alleanza parlamentare contro l’intolleranza e il razzismo del Consiglio d’Europa. “C’e’ chi alle politiche di integrazione preferisce sgomberi e misure di esclusione. Chi per tornaconto politico fomenta vero e proprio odio. Ma la storia ci insegna dove puo’ portare l’intolleranza. Il 2 agosto 1944, esattamente 71 anni fa, la parte del campo di Auschwitz-Birkenau che ospitava Rom e Sinti fu liquidata in poche ore e i deportati furono inviati alle camere a gas. Vittime che fanno parte di quei circa 500.000 zigani uccisi dal nazionalsocialismo tedesco, di cui ancora oggi troppo poco si parla”, conclude. 

Leave a Comment