INTERROGAZIONE AL MINISTRO GIANNINI SULLE “LINEE GUIDA PER L’ACCOGLIENZA E L’INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI”

Al Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca – per sapere – premesso che:

in data 19 febbraio 2014 il MIUR ha emanato le nuove “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri”, allegate alla CM 4233/2014;

in più parti delle Linee guida si ribadisce che l’irregolarità nei documenti di soggiorno dei genitori non possa compromettere il diritto dei minori all’istruzione scolastica;

si nota, però, che al paragrafo 2.2 delle Linee guida si indica alle segreterie scolastiche di richiedere ai genitori, in allegato alla domanda d’iscrizione, la copia del loro permesso di soggiorno;

tale richiesta appare illegittima, poiché evidentemente in contrasto con quanto disposto dall’articolo 6, comma 2, del decreto legislativo n. 286 del 1998, ove si esclude l’obbligo di presentazione del permesso di soggiorno agli uffici delle pubbliche amministrazioni che ne fanno richiesta proprio per quanto concerne provvedimenti “attinenti alle prestazioni scolastiche obbligatorie”, nonché irragionevole, in quanto non si ravvisa l’utilità della presentazione del permesso di soggiorno dei genitori ai fini dell’iscrizione del minore;

si rileva inoltre come tale indicazione sia discriminatoria, in quanto in tal modo si inibisce l’iscrizione dei minori di cittadinanza non italiana, togliendo loro il superiore diritto all’istruzione scolastica -:

quali urgenti iniziative, anche di natura normativa, intenda il Ministro porre in essere al fine di sanare l’evidente criticità esposta in premessa;

se intenda il Ministro espungere dalle “Linee guida per l’accoglienza e l’integrazione degli alunni stranieri”, allegate alla CM 4233/2014, al paragrafo 2.2, la richiesta del permesso di soggiorno dei genitori dai documenti necessari per iscrivere i minori di cittadinanza non italiana.

Milena SANTERINI

Leave a Comment