IMMIGRATI: SANTERINI (PI), SERVE POLITICA ACCOGLIENZA NON DELLA PAURA

(ASCA) – Roma, 16 apr 2014 – ”Gli sbarchi nel Mediterraneo richiedono una politica dell’accoglienza e non una politica della paura. Per l’Italia e’ un vanto il fatto di aver salvato la vita a tanti naufraghi con l’operazione MareNostrum.

I flussi migratori sono cambiati, molti sono rifugiati a causa della guerra nei loro paesi, quindi oradobbiamo provvedere a mettere in campo politiche diverse: dauna parte migliorare la qualita’ dell’accoglienza, dall’altra un piano di ”resettlement’, di reinsediamento dei rifugiatida distribuire non solo chiamando in causa le Regioni, ma soprattutto l’Europa, perche’ la sfida che abbiamo di fronte e’ un test di solidarieta’ europea. Chiediamo un rafforzamento delle misure da parte dell’Ue per promuovere sicurezza e accoglienza, che possono, devono essere entrambe promosse”. Lo ha affermato in Aula la deputata dei Popolari Per l’Italia Milena Santerini, durante lo svolgimento dell’informativa urgente del Governo sulle dichiarazioni del Ministro dell’Interno relative ad un ingente incremento delflusso di migranti e sulle misure che si intenda adottare per farvi fronte.

”Abbiamo appena abrogato il reato clandestinita’: sfatiamo l’idea che gli arrivi aumenteranno o che a diminuirli siano state le politiche intransigenti. Piuttosto-ha sottolineato Santerini -, occorre sostenere i Comuni,tra cui Roma, che ha dato disponibilita’ a un aumento deiposti per i rifugiati”.

Leave a Comment