Gli insegnanti di religione possano essere vicari del Preside

(ANSA) – ROMA, 21 SET – “L’esclusione di fatto degli insegnanti di religione cattolica dalla possibilita’ di essere individuati come vicari del dirigente scolastico rischia di diventare una discriminazione. Non e’ giustificabile che cio’ avvenga per l’impossibilita’ di sostituire i docenti di religione con supplenti che necessitano dell’idoneita’, ovvero per ragioni di mancanza di fondi. E’ una situazione che va sanata, ad esempio attingendo dal capitolo delle Attivita’ alternative all’ora di religione, permettendo cosi’ agli idonei di sostituire i docenti individuati come vicari dei dirigenti”. Lo ha detto la deputata Milena Santerini, capogruppo di ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ in Commissione Cultura e Istruzione della Camera, durante il Question Time in Aula rivolto al Ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini.Il ministro ha replicato spiegando che non esiste alcuna discriminazione nei confronti degli insegnanti di religione cattolica per svolgere le attivita’ di vicario. (ANSA).

Leave a Comment