FEMMINICIDIO: SANTERINI, STOP CYBERBULLISMO

(ANSA) – ROMA, 17 SET – “Cyberbullismo, atti di discriminazione razziale e linguaggi violenti sono sempre piu’ diffusi in rete. I siti che incitano all’odio vanno dunque individuati e sanzionati. Le risorse ricavate dalle multe devono essere destinate al risarcimento delle vittime e al sostegnodelle ong che li contrastano.

L’emendamento al decreto sulla violenza di genere, la legge sul femminicidio, che ho presentato va in questa direzione: colpire i siti pericolosi antisemiti e razzisti, spesso con basi all’estero, appoggiare chi combatte gli attivisti dell’odio e al tempo stesso far riflettere i’troll’ provocatori che agitano il popolo di Internet. La retee’ una grande opportunita’, ma puo’ essere anche uno strumento utilizzato per ospitare flussi di parole e immagini che offendono e feriscono le persone, specie quelle piu’ vulnerabili:

adolescenti, donne, minoranze”. Lo dichiara il capogruppo di Scelta Civica in commissione Cultura della Camera, Milena Santerini. (ANSA).

Leave a Comment