CULTURA. SANTERINI (DES-CD): CON CELEBRAZIONI SI CREA CITTADINANZA

 (DIRE) Roma, 3 mag. – “Un giusto riconoscimento al genio italiano. Le figure di Leonardo da Vinci, Raffaello Sanzio e Dante Alighieri sono l’espressione della migliore cultura italiana. Vorremmo dare loro valore non solo a livello nazionale, ma anche internazionale. Il gruppo ‘Democrazia solidale-Centro democratico’ ha votato convintamente a favore di questo provvedimento, per dare un forte segnale di attenzione ai temi della cultura, anche nella formazione scolastica”. Lo ha detto la deputata Milena Santerini, capogruppo di Democrazia solidale-Centro democratico in commissione Cultura della Camera, a proposito dell’approvazione della legge che istituisce il Comitato nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci, il Comitato nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Raffaello Sanzio e il Comitato nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. Poi, ha sottolineato: “In un momento in cui, da tante parti, si richiama all’identita’ nazionale in senso quasi nazionalistico, cioe’ di un’identita’ che quasi raccolga il ‘noi italiano’ escludendo le persone che provengono da altri Paesi noi invece vorremmo dire quanto la cosiddetta ‘italianita” dipenda non tanto da un’appartenenza etnica, non solo da un’entita’ politica che esiste da 150 anni, ma dall’appartenenza a un comune tessuto culturale, che crea cittadinanza. In questo senso va anche lo ‘jus culturae’ nella legge di riforma della cittadinanza che speriamo verra’ presto approvata anche al Senato”. (Com/Anb/ Dire) 13:12 03-05-17

Leave a Comment