“Aderisco alle proposte della campagna “Mettiamoci in gioco”.La politica deve ascoltare di più le associazioni e i sindaci che si impegnano nel contrasto del gioco d’azzardo”

“Aderisco alle proposte della campagna “Mettiamoci in gioco”.La politica deve ascoltare di più le associazioni e i sindaci che si impegnano nel contrasto del gioco d’azzardo”

Lo dice l’onorevole Milena Santerini, candidata alla Camera per Civica Popolare a Brescia e Bollate-Sesto San Giovanni, commentando le richieste avanzate dalla 3^ edizione degli Stati Generali per il contrasto al gioco d’azzardo, promossa il 29 gennaio a Milano dalla campagna “Mettiamoci in Gioco” e da Anci Lombardia. Continua Santerini: “Aderisco con convinzione alla proposta, formulata oggi dalla campagna di impegnarmi per approvare una legge nazionale che possa regolamentare in maniera univoca il gioco d’azzardo: zero pubblicità sui media e nei luoghi pubblici, ridurre di almeno un terzo le possibilità di accesso all’azzardo, garantire non un proibizionismo che favorirebbe il sommerso bensì un gioco d’azzardo normato in termini di dislocazioni e orari, assicurare cure gratuite a coloro che soffrono di dipendenza“.  “Non ci possiamo permettere – continua la deputata – di sacrificare le vite e la salute di tanti, in particolare i  pensionati”.

ANSA NAZIONALE – Poverta’: Santerini,potenziare ‘rei’ per politiche inclusione

ANSA NAZIONALE – Poverta’: Santerini,potenziare ‘rei’ per politiche inclusione

 (ANSA) – ROMA, 31 AGO – “Il Rei, Reddito d’inclusione approvato dal Governo, e’ una misura strutturale molto importante per ridurre lo scandalo della poverta’ (relativa e assoluta) in un’Italia che ha ripreso a crescere. Da tempo il gruppo parlamentare ‘Democrazia solidale – CD’, insieme all’Alleanza contro la poverta’ e al mondo del volontariato, ha chiesto misure forti contro il disagio economico, che ha un’incidenza maggiore tra le famiglie numerose e giovani con minori, specie nel Sud. Ora questo provvedimento, concreto e utile, e che si intende ampliare, contribuira’ a ridurre disuguaglianze inaccettabili. Dovranno pero’ essere messi in campo subito strumenti per aumentare la capacita’ di presa in carico delle persone da parte dei servizi sociali. Se i Comuni non realizzeranno vere politiche di inclusione, formazione e avviamento al lavoro, il Rei potrebbe restare una misura di carattere assistenziale che non aiuta a uscire dal circolo vizioso della poverta'”. Lo dichiara la deputata Milena Santerini a nome del gruppo parlamentare “Democrazia Solidale-Centro Democratico” alla Camera. (ANSA). DU 31-AGO-17 11:26

(ANSA)Dl sicurezza: Santerini, aumentare misure di inclusione

(ANSA)Dl sicurezza: Santerini, aumentare misure di inclusione

“Credere di aumentare la sicurezza senza prevedere misure concrete di inclusione sociale non puo’ che portare alla reiterazione del comportamento punito. Per questo e’ importante accompagnare con azioni positive le misure di ‘Daspo’, cioe’ l’allontanamento delle persone che di fatto sono quelle che mendicano in strada in situazione di disagio profondo”. Lo afferma la deputata Milena Santerini, gruppo parlamentare ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’. “Non siamo d’accordo con lo spirito della legge che – sottolinea Santerini – rimuove la poverta’ allontanando le persone piu’ disagiate; chiediamo almeno che, laddove si esclude e si emargina, si agisca anche per favorire l’inclusione. Lo si puo’ fare con una concertazione dei ministeri dell’Interno, del Welfare e l’Anci utilizzando i fondi previsti per i senza dimora”.(ANSA).

SICUREZZA. SANTERINI: GUERRA A POVERTA’, NON AI POVERI (DIRE)

SICUREZZA. SANTERINI: GUERRA A POVERTA’, NON AI POVERI (DIRE)

Roma, 7 mar. – “Il dl in materia di sicurezza nelle citta’, in discussione domani alla Camera, deve creare il decoro urbano non espellendo le persone in difficolta’ dai centri storici, ma sviluppando reali politiche di sostegno. Approvare il piano contro la poverta’ o applicare finalmente la strategia nazione di inclusione dei Rom e sinti sono infatti un modo di creare sicurezza piu’ efficace di tanti messaggi ‘forti'”. Lo ha dichiarato Milena Santerini, deputata di ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’ e membro della Commissione d’inchiesta sulle periferie della Camera, durante la missione nelle zone periferiche di Milano dove ha incontrato il sindaco Sala e la Giunta comunale. “Un serio lavoro sulle periferie- ha sottolineato Santerini- parte da una visione del futuro integrata tra l’intervento urbanistico, lavorativo e sociale”. (Com/Lum/ Dire) 17:36 07-03-17

Spreco alimentare: accolto mio odg

Spreco alimentare: accolto mio odg

(DIRE) Roma, 17 mar. – “Esprimo soddisfazione per l’accoglimento del mio ordine del giorno alla proposta di legge contro lo sprecodi cibo. Il governo si e’ impegnato a valutare l’opportunita’ di
promuovere accordi fra le mense scolastiche e le Onlus per il recupero del cibo servito a scuola e la cessione del cibo stesso alle Onlus; campagne informative per evitare lo spreco di cibi
pienamente commestibili ma invenduti per il loro aspetto meno attraente dal punto di vista commerciale; direttive per favorire l’accesso degli istituti alberghieri al cibo in scadenza, ma
ancora commestibile, per le loro esercitazioni. La meta’ del cibo prodotto nel mondo, circa due miliardi di tonnellate, finisce nella spazzatura per ragioni commerciali o estetiche anche se in
gran parte commestibile. Cio’, spesso, avviene a causa di cattive abitudini, inadeguata conservazione dei prodotti e promozioni commerciali che inducono i consumatori a comprare piu’ cibo del necessario”. Lo afferma la deputata Milena Santerini, del gruppo ‘Democrazia Solidale-Centro Democratico’, prima firmataria dell’odg accolto.