BERLUSCONI: SANTERINI (SC), NO A PROPOSTA RINVIO DI CASINI

(ANSA) – ROMA, 27 NOV – “Al primo posto c’e’ il futuro del Paese. In base alla legge Severino, votata anche dal Pdl senza sollevare problemi di incostituzionalita’, Berlusconi e’ ineleggibile. Non e’ quindi necessario, come ha proposto il sen. Casini, attendere il pronunciamento sull’interdizione per votare la sua decadenza”. Lo dichiara la deputata Milena Santerini.

“Il nuovo gruppo ‘popolare’ che nasce da Scelta Civica non vuole mancare l’appuntamento con la storia – sottolinea Santerini – marcando una discontinuita’ profonda con lo scorso ventennio. Troppo a lungo il Parlamento e tutta la politica italiana si sono attardati su vicende penali di un singolo. Va restituito spazio a temi come la lotta alla poverta’, il contrasto della corruzione, il lavoro, i migranti. Va ridata agli italiani la fiducia nelle istituzioni”. (ANSA).

“Rapporti e proposte come quelle di Amnesty o della Comunita’ di S.Egidio devono sollecitare i Governi a una nuova gestione dell’immigrazione a partire dal semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione – sottolinea Santerini – e a una condivisione di responsabilita’ come affermato nel recente vertice dei Ministri dell’Interno comunitari a Milano”.(ANSA).

Leave a Comment