12.09.2013 – SCELTA CIVICA COMO INVITA TUTTI I CITTADINI A PARTECIPARE ALLA MANIFESTAZIONE ANTIFASCISTA INDETTA DALL’ANPI ED ESPRIME PREOCCUPAZIONE PER LO SPAZIO DATO A CANTU’ A QUELLA FASCISTA E XENOFOBA DI FORZA NUOVA

Il comune di Cantù ospiterà una tre giorni di stampo nazi fascista con gruppi provenienti da tutta europa organizzata da FN, la scelta della città Comasca arriva dopo il rifiuto dei Comuni di Milano e Seregno di ospitare tale manifestazione. Noi di Scelta Civica riteniamo inaccettabile che vengano messi a disposizione degli spazi comunali per una manifestazione xenofoba e razzista che calpesta e oltraggia tutte le persone che sono morte donando la loro vita per la libertà. La dichiarazione del sindaco Bizzozzero: «Forza Nuova è un partito se negassi il permesso a loro, dovrei negarlo a tutti» si dimostra debole e non tiene conto del fatto che al raduno parteciperanno gruppi estremisti da tutta Europa come il movimento neo nazista greco “Alba dorata” o quello Ungherese “Movimento della Gioventù delle 64 contee”. Questo ritorno dei movimenti neo nazisti, xenofobi e ultranazionalistici sono motivo di grande preoccupazione. L’On. Milena Santerini, Vice presidente di Scelta Civica ed eletta nella circoscrizione Lombardia 2 cui il comasco fa riferimento, già membro del CdA del Memoriale della Shoa di Milano e direttrice del centro di ricerca sulle relazioni interculturali dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, esprime la sua preoccupazione di fronte a queste manifestazioni estremiste di intolleranza. Invita tutti ad essere presenti alla manifestazione pacifica indetta dall’ANPI Lombardia che si svolgerà Giovedì 12 Settembre alle ore 18 in Viale Mafalda di Savoia a Como ove si trova il Monumento alla resistenza Europea. Scelta Civica Como si unisce all’invito dell’On. Santerini invitando tutti a partecipare a questa contro manifestazione, perché di fronte alle crisi economiche gli estremismi non sono la risposta anzi minano la coesione sociale e la stessa Unione Europea cui molti di questi movimenti si oppongono.Scelta Civica Como è fermamente convinta che per uscire da questa crisi sia necessaria di una sempre maggior integrazione sia che si parli della valorizzazione del contributo economico sociale e culturale portato da persone nate in altri Paesi che a livello europeo. Vi aspettiamo per questo sotto al monumento alla resistenza europea.

16.12.2013 – L’INCONTRO COI VIAGGIATORI!

Veramente interessante l’incontro del 16 dicembre con il gruppo dei “Viaggiatori in movimento”, economisti, amministratori, ricercatori con cui abbiamo trovato tante convergenze. Più sviluppo e più crescita e lotta agli sprechi, ridare fiducia agli italiani, meno austerità e sostegno al paese come è davvero, non solo come lo vorremmo. Proposte interessanti il sostegno alle piccole e medie imprese, il servizio civile per i giovani…

Insomma si comincia un cammino insieme.

http://iviaggiatorinmovimento.it/chi-siamo

L’INCONTRO COI VIAGGIATORI!

incontrocoiviaggiatoriVeramente interessante l’incontro del 16 dicembre con il gruppo dei “Viaggiatori in movimento”, economisti, amministratori, ricercatori con cui abbiamo trovato tante convergenze. Più sviluppo e più crescita e lotta agli sprechi, ridare fiducia agli italiani, meno austerità e sostegno al paese come è davvero, non solo come lo vorremmo. Proposte interessanti il sostegno alle piccole e medie imprese, il servizio civile per i giovani…

Insomma si comincia un cammino insieme.

http://iviaggiatorinmovimento.it/chi-siamo

ROMA – 2 Dicembre 2013 intervento alla tavola rotonda LA PARITA’ SCOLASTICA L’ETERNA INCOMPIUTA FRA DISCRIMINAZIONE ED INGIUSTIZIA

all’interno di un Convegno sulle “Indicazioni nazionali per il curricolo”,il “Regolamento sul sistema di valutazione”,le nuove “Tecnologie didattiche digitali”, il Programma europeo “Erasmus+” “Medicina preventiva a scuola”il “Contratto collettivo Agidae” promosso dalla FIDAE

presso l’Aula Magna dell’Università “Augustinianum”, 

Via Paolo VI, n. 25(a ridosso del Colonnato di San Pietro).

02.12.2013 – SEMINARIO DI STUDIO LA LEGGE 4/2013 E LE PROFESSIONI DI EDUCATORE E PEDAGOGISTA NEL QUADRO DELLE NORMATIE EUROPEE, NAZIONALI E REGIONALI. PROPOSTA PER UN’AZIONE PARLAMENTARE

SEMINARIO DI STUDIO

2 DICEMBRE 2013

Camera dei Deputa6

Sala del Refettorio

Via del Seminario

ROMA

La Legge 4/2013 e le professioni di Educatore e Pedagogista nel quadro delle normative europee, nazionali e regionali

Proposta per un’azione parlamentare

h.15.00 -­‐ Apertura dei lavori

On.le Milena Santerini, Commissione Cultura, Istruzione e Sport Camera dei Deputa6

On.le Vanna Iori , Commissione Affari Sociali Camera dei Deputa6, Commissione bicamerale per l’Infanzia e l’Adolescenza

Saluti

Prof.Simone:a Ulivieri, Presidente SIPED, Ordinario di Pedagogia Generale e Sociale dell’ Università di Firenze

Prof. Gaetano Domenici, Presidente Dire:ori Scienze della Formazione, Ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale dell’ Università di Roma3

h.15.30 -­‐ La SIPED per le Professioni di Educatore e Pedagogista in conformità alla L.4/2013

La messa a sistema delle professioni di Educatore e Pedagogista nella formazione e nel lavoro: dal profilo integrato al Professionista riconosciuto secondo la L.4/2013 nella prospettiva europea prof. Paolo Orefice, Emerito di Pedagogia Generale e Sociale dell’ Università di Firenze

I Corsi di Laurea di Educatore e Pedagogista: opportunità e criDcità per la formazione e l’occupabilità del Professionista riconosciuto secondo la L.4/2013, prof. Silvana Calaprice, Ordinario di Pedagogia Generale e Sociale dell’ Università di Bari

Autoregolamentazione e qualificazione dell’Educatore e del Pedagogista: opportunità e criticità dello specifico professionale nel sistema delle professioni di Educatore e Pedagogista secondo la L.4/2013, prof. Piero Crispiani, Prof. Ordinario di Didattica e Pedagogia Speciale dell’Università di Macerata

h. 16.30 – La voce delle Associazioni professionali di Educatore e Pedagogista in conformità alla L.4/2013

SI STANNO DEFINENDO GLI ULTIMI DETTAGLI

h. 17.30 – Intervento Programmati

Interventi delle istituzioni, delle organizzazioni di settore e delle Associazioni professionali

h.19.00 – Chiusura del Seminario di studio

BERLUSCONI: SANTERINI (SC), NO A PROPOSTA RINVIO DI CASINI

(ANSA) – ROMA, 27 NOV – “Al primo posto c’e’ il futuro del Paese. In base alla legge Severino, votata anche dal Pdl senza sollevare problemi di incostituzionalita’, Berlusconi e’ ineleggibile. Non e’ quindi necessario, come ha proposto il sen. Casini, attendere il pronunciamento sull’interdizione per votare la sua decadenza”. Lo dichiara la deputata Milena Santerini.

“Il nuovo gruppo ‘popolare’ che nasce da Scelta Civica non vuole mancare l’appuntamento con la storia – sottolinea Santerini – marcando una discontinuita’ profonda con lo scorso ventennio. Troppo a lungo il Parlamento e tutta la politica italiana si sono attardati su vicende penali di un singolo. Va restituito spazio a temi come la lotta alla poverta’, il contrasto della corruzione, il lavoro, i migranti. Va ridata agli italiani la fiducia nelle istituzioni”. (ANSA).

“Rapporti e proposte come quelle di Amnesty o della Comunita’ di S.Egidio devono sollecitare i Governi a una nuova gestione dell’immigrazione a partire dal semestre di Presidenza italiana del Consiglio dell’Unione – sottolinea Santerini – e a una condivisione di responsabilita’ come affermato nel recente vertice dei Ministri dell’Interno comunitari a Milano”.(ANSA).

14.10.2013 – SHOAH: DOMANI SC PRESENTA CONVEGNO SU DEPORTAZIONE EBREI A ROMA

Roma, 14 ott. – A 70 anni dalla deportazione degli ebrei romani, il 16 ottobre 1943, sara’ un convegno alla Camera, mercoledi’ alle ore 14.30 presso la Sala del Mappamondo, con il Rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, lo storico Andrea Riccardi, il vicepresidente della Camera Marina Sereni, studiosi e testimoni, a ricordare un evento che ha segnato non solo la citta’ di Roma ma che ha rappresentato anche uno dei momenti piu’ bui della Shoah. Promosso da Milena Santerini, deputata di Scelta civica e docente universitario, il convegno – prosegue una nota – sara’ un’occasione di riflessione sull’importanza della memoria, oltre ogni retorica, per contrastare antisemitismo, razzismo e antigitanismo. Saranno inoltre illustrati progetti didattici e contenuti presenti su siti Internet su testimonianze e documenti del passato che rendono viva la memoria educando ai diritti umani e al rispetto delle differenze ancora oggi. Nel corso della conferenza stampa di domani, presso la Sala stampa della Camera, alle ore 15,30, per la presentazione del convegno, Santerini presentera’ le sue proposte di legge sul contrasto al razzismo e all’antisemitismo su Internet nonche’ sulla Giornata in ricordo dei Giusti.