(ANSA)Migranti: Santerini (Des-Cd), predicatori d’odio riflettano 

 – ROMA, 3 LUG – “Il lancio di due bottiglie molotov contro l’Hotel Eureka a Vobarno, in provincia di Brescia, e’ un atto gravissimo. Chi in questi mesi si e’ opposto all’accoglienza dei profughi con toni e ragionamenti violenti rifletta su quanto avvenuto”. Lo dichiara Milena Santerini, deputata del gruppo ‘Democrazia Solidale-Cd’ e presidente dell’Alleanza contro l’intolleranza e il razzismo del Consiglio d’Europa. “Purtroppo, anche dopo le molotov di Vorbano, abbiamo ascoltato le parole di Matteo Salvini che – sottolinea Santerini- attribuisce la reponsabilita’ dell’episodio al Governo. Il segretario della Lega Nord farebbe invece bene a riflettere su come la predicazione di odio xenofobo si traduca in episodi di violenza fisica, in modo preoccupante. Minimizzare fatti come questi favorisce l’accettazione sociale del razzismo, rendendolo sempre sempre piu’ un fatto ordinario, quotidiano e radicato. Al contrario, vogliamo elogiare e ringraziare le tante persone e realta’ associative che in ogni Regione d’Italia, anche oggi, stanno operando in modo solidale verso i profughi”. (ANSA). PH 03-LUG-17 12:48

Leave a Comment